Spritz: Storia dell’Aperitivo Italiano più famoso al Mondo

Spritz: Storia dell’Aperitivo Italiano più famoso al Mondo

Tra storia e leggenda di uno dei drink italiani più famosi al mondo, dalla tradizione del cocktail allo Spritz in Keykeg e altre frizzanti curiosità.

Origini storiche dello Spritz: Tra Storia e Leggenda

La storia del famoso cocktail italiano è collocabile tra gli anni ’20 e ’30 del secolo scorso, ma ben più vecchie sembrano essere le origini dello Spritz inteso come vino con aggiunta di acqua frizzante. Si narra che questa pratica fosse propria dei soldati dell’Impero Austriaco che durante la dominazione veneta dell’800 erano soliti allungare il vino bianco veneto, da loro considerato troppo forte, con dell’acqua. In tedesco infatti il termine “spritzen” significa “spruzzare” e ricorda appunto l’azione di aggiunta dell’acqua.

Lo Spritz è Cocktail: Gli anni ‘20

Lo Spritz come cocktail nasce tra Padova e Venezia nel primo dopoguerra, quando le case liquoristiche Barbieri e Pilla, inventarono rispettivamente l’Aperol ed il Select, due aperitivi a basso grado alcolico. Da qui ebbero larga e rapida diffusione le prime due versioni di Spritz: quella di Padova con l’Aperol e vino bianco frizzante e quella Veneziana con Select e vino bianco fermo.

Spritz alla conquista del Mondo

Negli anni ’70 lo Spritz inizia la scalata per diventare ad oggi uno dei drink più famosi di sempre. Nel 2019 fa il suo ingresso nell’olimpo dei cocktail più venduti al mondo, classifica redatta da Drinks International e conferma la sua presenza anche per quest’anno in decima posizione. L’aperitivo veneziano diventa così una celebrità tra i cocktail classici e stuzzica le papille di una platea di consumatori sempre più vasta.

Svariate tipologie di consumo

Lo Spritz miscelato presenta infinite varianti e interpretazioni. Cambiano i liquori: Aperol, Select, Campari, Cynar, China Martini… Cambiano le basi: Prosecco DOC, vino bianco frizzante, vino bianco fermo… Ma il modo di consumare questo cocktail è andato ben oltre la miscelazione. Di forte trend nei nostri giorni infatti è lo Spritz ready to drink. Sempre più numerosi sono i supermercati e dettaglianti che offrono bottiglie di questa bevanda pronta da bere.

L’Aperitivo Spritz: Domus Vini

In Domus Vini abbiamo recentemente lanciato una nuova linea di cocktail a base di vino bianco frizzante, primo tra tutti, ovviamente, lo Spritz! Scopri tutti i cocktail
Non solo l’Aperitivo in bottiglia e pronto da bere, ma anche Spritz in fusto Keykeg e Polykeg e fusto acciaio per il mercato locale. Queste bevande aromatizzate a base di vino frizzante sono particolarmente indicate per essere somministrate nei bar, nei ristoranti, nei locali notturni, durante feste, concerti o altri eventi dove la bevanda già pronta al consumo semplifica il lavoro del gestore dei locale e dei suoi collaboratori aumentandone la produttività. Il cocktail già pronto alla beva è stato sviluppato su ricetta proprietaria e garantisce una qualità costante della bevanda.

Chiedi una campionatura dei nostri Spritz ready-to-drink. Per maggiori informazioni contattaci.

Per maggiori informazioni